fbpx

Il tema profilazione è spesso troppo trascurato, nonostante sia lo step più importante nel marketing strategico.

Al modo ci sono più di 7 miliardi di persone ma non siamo tutti uguali e quindi non possono essere tutti nostri clienti (escludiamo il mass market dal discorso per gli elevati costi di acquisizione).

A voi basta prendere una piccolissima percentuale di queste persone.

Pensa vendere 1.000 prodotti da 1.000 euro? Inizieresti ad avere 1 milione di euro.

Ecco… trova le caratteristiche comuni a 1.000 persone!

Per fare marketing deve esserci una profilazione!

Non fatevi tentare da chi suggerisce di profilare tutti quelli che incontrate sul vostro cammino.

Perché profilare?

Dal mio punti di vista ci sono motivazioni su più piani:

– dal punto di vista economico: una profilazione fatta male o non fatta, porta ad avere un costo di acquisizione del cliente troppo elevato perché farai entrare migliaia di persone nel tuo funnel, convertendone qualche unità.

dal punto di vista del morale: avere a che fare con persone potenzialmente più interessate (e quindi una percentuale di conversione più elevata) ti farà risparmiare tempo e ti eviterà moltissime porte in faccia.

Dopo una buona profilazione e un buon funnel arrivi a dover interagire con persone veramente interessate a quello che hai da offrire.

Scegli il tuo cliente tipo, identifica il tuo target!

Rispondere a queste domande ti permetterà di avere le idee più chiare:

Quanti anni ha?

Dove vive?

Come parla?

Da dove prende i contenuti?

Quanto tempo libero ha?

Che social predilige?

Quali sono le sue preferenze in termini di comunicazione e di fruizione dei contenuti?

Che lavoro fa?

Come impegna il tempo libero?

Devi aver ben presente con chi stai parlando perché la tua offerta, dal prodotto alla comunicazione, deve rispettare le preferenze del tuo pubblico.

Quello che vendi e come lo fai non deve piacere a te, deve avere riscontro sul mercato.

Il segreto non è allargare l’audience ma definire meglio il nostro cliente tipo!

Quale è il modo giusto di procedere?

Definisci un pubblico specifico e crea un prodotto che risolva un problema specifico a quel pubblico specifico!

Per definire il tuo pubblico utilizza:

– informazioni demografiche e da contesto sociale: anni, genere, istruzione, lavoro, hobbies, etc..

– informazioni storiche (se le hai): alto-spendenti o meno, frequenza acquisti, preferenze, etc..

– informazioni di navigazione: quali sono le pagine del tuo blog con maggior riscontro? Le pagine facebook? I video youtube? In che orari le frequenta maggiormente? Etc.. puoi basarti anche sui contenuti dei competitor, se riesci a individuare con una buona approssimazione il loro target e farci dei ragionamenti

In conclusione

Non trascurare la profilazione e la qualificazione, sono un elemento imprescindibile per avere una buona marginalità.

Se sei interessato a tematiche di consapevolezza, crescita personale e una possibilità concreta di iniziare subito a fare qualcosa di altissimo valore, sfruttando le immense potenzialità del business online, contattaci per una Sessione di Coaching Strategico GRATUITA, ne uscirai con un spirito totalmente diverso, avrai le idee chiare e saprai esattamente quali sono le azioni da intraprendere oggi stesso!

NB: ci dispiace ma a causa delle numerose richieste di collaborazione e per seguire al meglio ogni cliente le sessioni gratuite sono momentaneamente sospese, per ogni informazione contattaci al numero verde 800 822 578.

"Non aspettare. Non sarà mai il momento giusto."

(Napoleon Hill)

Categorie correlate: