fbpx

Come mai solo in pochi riescono ad avviare un business online di successo nonostante tutti abbiano a disposizione gli stessi contenuti e le stesse strategie?

Questa è una delle domande a cui dobbiamo dare risposta ogni singolo giorno, non potevamo non farne un articolo per il blog nonostante le ore di Coaching stiano ormai diventando molto numerose.

Come sempre per dare una risposta di valore ad una domanda occorre non solo scrivere le nostre osservazioni sulla base dell’esperienza fatta quotidianamente ma è sempre utile cercare di guardarla da più prospettive.

Iniziamo a distinguere le persone che popolano quotidianamente questo mondo:

Approccio da consumatore: per queste persone è importante arrivare a concludere l’acquisto dell’ennesimo corso.

Opportunity seeker: sono alla costante ricerca di nuove opportunità e impegnati su più fronti o con più modelli di business.

Mindset imprenditoriale: per loro il mondo online è il miglior modo di veicolare la loro offerta, sono focalizzati sul business e se la cavano bene negli affari.

Le persone che non riescono ad avere successo tipicamente sono nelle prime due categorie con il risultato che il 20% delle persone si porta a casa l’80% dei soldi.

E le persone che fanno i soldi con un modello di online business specifico sono (o sarebbero) in grado di fare altrettanto con altri metodi.

Sarebbero anche in grado di ripartire da zero e creare nuovamente qualcosa di grande successo.

Nel mio piccolo penso anche alla nostra storia.

Abbiamo avviato questo business e fatto la prima vendita in meno di un mese.

E lo abbiamo fatto proprio aiutando con successo persone che cercavano di avviare un business online da anni senza mai riuscirci.

(Sono stato breve visto che puoi trovare la nostra storia nel manuale “Protocollo GROAR”, è ancora gratis e sta aiutando centinaia di persone a cambiare la loro vita).

Come ci siamo riusciti?

C’erano molte persone che ci stavano provando senza successo prima di noi.

E la stessa storia vale anche per i nostri studenti, ad esempio Marco che in 30 giorni ha creato un’offerta e concluso due vendite dopo anni di studio e di tentativi a vuoto.

Abbiamo avuto conferma anche nella pratica che la risposta è da ricercare in 3 differenti discipline:

1. Acquisire una mentalità vincente e orientarsi al successo (Mindset)

Ormai è un concetto che va di moda.

Non mi dilungo eccessivamente sull’argomento perché nel manuale “Protocollo GROAR” ci sono contenuti di grande valore su questo punto.

Giusto due parole…

Come dice Henry Ford: “Ci sono 2 tipi di persone al mondo, quelle che pensano di poterlo fare e quelle che pensano di non poterlo fare. Hanno entrambe ragione”

Il tuo modo di pensare impatta in modo diretto il tuo modo di agire e il tuo modo di agire impatta ciò che ottieni dalla vita.

Prova ad osservare come agiscono e come pensano le persone che ritieni di successo. E poi analizza i risultati che ottengono, vedrai una correlazione strettissima tra modo di pensare, azioni e risultati.

Pensa in grande, considera il tuo business una faccenda seria, immaginalo come una grande azienda con fatturati milionari e che aiuta quotidianamente milioni di persone, non darti limiti.

I concetti di Mindset di altissimo valore sono quelli dei grandi maestri della storia e che siamo a sostenere e a condividere (dopo oltre 10 anni di studi e ricerche).

Non sono i concetti che gli pseudo-guru ti rifilano come l’ultima novità quelli che ti servono. Nella maggior parte dei casi non sanno di cosa parlano e stravolgono la verità.

2. Prendere consapevolezza e rimanere focalizzati (Coaching Professionale)

È fondamentale rimanere focalizzati al massimo su quello che si sta facendo e sapere sempre dove sta andando il nostro business.

Non dobbiamo reagire agli eventi della vita ma dobbiamo aver ben chiara una strategia ed essere noi a governare gli eventi.

Cosa vuoi a breve termine dal tuo business?

E a lungo termine?

Quale è la tua strategia di uscita?

Se ti è più facile parti proprio da quest’ultima domanda… cosa vorresti?

– Lavorare al tuo business per il resto della tua vita

– Lavorare per 5/7 anni e poi venderlo

– Farlo diventare un’azienda strutturata, poi diventarne CEO o presidente

– Avviarlo e dopo qualche anno predisporlo per il passaggio generazionale

– Altre cose che ti vengono in mente

Il punto è: sapendo esattamente dove sta andando la tua attività puoi impostare i tuoi obiettivi, le strategie e le tattiche.

Ovvero: cosa hai intenzione di fare (obiettivi), come lo vuoi fare (strategie), cosa fai ogni giorno per raggiungere l’obiettivo (performance/tattiche).

A tutto questo devi anche aggiungere il “tuo perché”.

Cosa sta dietro ai tuoi obiettivi?

Perché vuoi proprio quella specifica attività?

Quale è il tuo sogno?

Quando avrai sotto controllo tutti questi punti devi decidere come vorrai gestire il tuo business e creare la tua offerta unica per massimizzarle l’efficacia.

Qui il segreto è per molti qualcosa di contro intuitivo.

Quello che a mie spese ho scoperto che NON va fatto è continuare a saltare da un libro all’altro, da un guru all’altro, da un business all’altro, studiare ogni corso disponibile e imparare a memoria tutto lo scibile dell’online marketing.

Farlo vuol dire spianarsi la strada per il fallimento perché è un sintomo di una confusione che regna sovrana.

Vuol dire non avere la più pallida idea di quello che serve all’azienda e continuare a cercare le nuove strategie per far svoltare il business (e gli pseudo-guru godono vendendo nuovi concetti di Mindset che per l’ennesima volta non serviranno a nulla se non a far spendere a qualche sventurato un paio di migliaia di euro).

Se sei ovunque è perché non hai focus e concentrazione.

Il risultato è che spendi un sacco di soldi e non metti a terra in modo efficace quello che acquisti.

Io mi ricordo ancora che quando soffrivo di questa mania di “collezionismo”. Avevo interi fogli di Word pieni di link a materiali interessanti che avrei voluto studiare ma che in verità non ho mai nemmeno letto.

La svolta è stata quando ho iniziato un percorso di Coaching con un Coach Professionista, ne parlo nel dettaglio nel manuale “Protocollo GROAR”.

Ho iniziato effettivamente a mettere le cose in moto, ad essere efficace e ad avere alti livelli di performance.

3. Istruzione e competenze (Infobusiness e Online Marketing)

Quando sei certo di aver lavorato con profitto sui punti 1 e 2 puoi dedicarti alle competenze.

Solo a questo punto diventano un problema.

Devi istruirti e acquisire quanto necessario MA devi concentrarti solo su quello che ti serve.

Non devi studiare tutto solo per uno studio fine a sé stesso pensando che “domani mi sarà utile”, concentrati nelle aree in cui hai bisogno di conoscenza o esperienza (o trova un alleato).

L’online business non è un gioco, un corso universitario o un passatempo ma un vero e proprio business. Non basta accendere il pc studiare da qualche pseudo-guru e ricevere soldi a pioggia solo perché ci ha trasmesso il suo Mindset.

Devi studiare quello che serve e fare le giuste azioni. Non solo fare azione come ti dicono, preciso di nuovo che deve essere giusta, focalizzata, finalizzata, in linea con la tua strategia e i tuoi obiettivi…

In conclusione

La prima cosa da fare e avere consapevolezza su di noi, su quello che vogliamo e su quello che stiamo facendo.

 Avere le idee chiare è il miglior modo per far funzionare le cose, per questo un percorso di consapevolezza con un Coach Professionista (specializzato per risolvere i blocchi di chi vuole avviare un business online) sta facendo la differenza per i nostri studenti, anche per quelli che erano impantanati da anni.

Contattaci per una Sessione di Coaching Strategico GRATUITA, ne uscirai con un spirito totalmente diverso, avrai le idee chiare e saprai esattamente quali sono le azioni da intraprendere oggi stesso!

NB: ci dispiace ma a causa delle numerose richieste di collaborazione e per seguire al meglio ogni cliente le sessioni gratuite sono momentaneamente sospese, per ogni informazione contattaci al numero verde 800 822 578.